Larry Sanger, cofondatore del progetto collaborativo online
fa un passo avanti. Obiettivo: maggior precisione e accuratezza
Wikipedia si divide, nasce Citizendium
Enciclopedia più precisa e non più anonima
Eppure, a dicembre era stata definita da "Nature"
accurata e attendibile quanto La Britannica

Wikipedia si divide, nasce Citizendium
Enciclopedia più precisa e non più anonima

BERLINO - Ad appena cinque anni di vita, Wikipedia non ha nulla da invidiare alla pluricentenaria Britannica. Questo diceva "Nature", l'autorevole rivista scientifica, appena nove mesi fa. Oggi, Larry Sanger, il cofondatore dell'enciclopedia online più famosa della rete, ha però deciso di prendere le distanze dalla "sua" creatura annunciando la nascita di un nuovo progetto. Si chiamerà "Citizendium" ed è stato definito dallo stesso Sanger come un "fork progressivo" di Wikipedia. Ovvero, un passo avanti.

Lo scisma è arrivato come un fulmine a ciel sereno nel mondo di Wikipedia, dal momento che, dopo Jim Wales, anche l'altro padre della piattaforma collaborativa, ne ha ammesso lo scarso livello di precisione sul fronte politico, storico e sociologico. Una situazione che talvolta ha portato ad episodi imbarazzanti di revisionismo storico e persino di presunta diffamazione. Per questo l'idea di creare un'enciclopedia "differente", che cresca però, non sulla base di contributi di utenti anonimi - come attualmente fa Wikipedia - ma attraverso incursioni firmate direttamente dagli autori. Obiettivo di "Citizendium" è dunque fornire informazioni più accurate e corrette.

D'altronde a marzo, era stato uno dei più noti istituti culturali del mondo occidentale, La Britannica, ad attaccare con un dossier di venti pagine l'articolo pubblicato da Nature che attestava a Wikipedia un precisione quasi scentifica. "Le conclusioni tratte", si leggeva nel documento distribuito dalla società, "sono sgangherate, mancano di metodologia e chiediamo di ritrattare totalmente quanto affermato".

"Sono ancora un grande ammiratore di Wikipedia", ha detto Sanger durante il convegno sull'informatica a Berlino dove ha presentato il progetto. "Tuttavia è tempo che nasca qualcosa di nuovo: a volte le informazioni pubblicate sull'enciclopedia online sono amatoriali e poco precise". Si facciano dunque avanti tutti coloro che hanno voglia di mettere a disposizione della rete le loro conoscenze specifiche. Nella mente di Singer sta già prendendo forma quel sistema di "fiducia" in grado di plasmare una dimensione virtuale di un elevato livello culturale. E per farlo ha preso spunto proprio dalla Britannica, compilata da ricercatori pagati e che offre, in alternativa alla consultazione gratuita e limitata, vari servizi di approfondimento a pagamento anche offline.

Gli interventi di accademici ed esperti, su cui punta Sanger, saranno automoderati ed autoregolamentati, come da copione nell'universo Wikipedia. "Su Citizendium non bisogna essere laureati per partecipare - ha detto Sanger - ma gli esperti riusciranno ad autodefinirsi tali grazie alle abilità di scrittura ed alla pubblicazione del proprio curriculum".

Il progetto, però, secondo gli esperti di Focus, che hanno seguito l'intera presentazione a Berlino, non sarà ben accolto dalla comunità di Wikipedia. Lo stesso Martin Haase, responsabile dell'associazione Wikipedia Deutschland, ha definito Citizendium "un progetto destinato a non avere successo".

0 Comments:

Post a Comment